CILA Comunicazione Inizio Lavori Asseverata

" Articolo di approfondimento degli interventi edilizi che necessitano dell'autorizzazione urbanistica CILA, come aggiornati dal D.Lgs. n. 222/2016 SCIA2 "

Data: 6/4/18 | Vista: 121

CILA Comunicazione Inizio Lavori Asseverata

CILA Comunicazione Inizio Lavori Asseverata

La CILA nasce nel 2010 con la Legge n. 73, prevedeva opere interne, come lo spostamento di porte o modifiche agli ambienti con demolizione e ricostruzione di tramezzature, con espressa esclusione di opere a carattere strutturale (tutt'ora eseguibili in SCIA Segnalazione Certificata Inizio Attività).
E' una procedura edilizia di tipo comunicativo, a Roma attualmente si presenta tramite il SUET (Sportello Unico Edilizia Telematico), ed è una comunicazione che presenta il proprietario, o avente diritto, con allegato progetto e relazione tecnica a firma di un professionista che attesti la rispondenza del progetto agli strumenti urbanistici vigenti, nonché normativa sul risparmio energetico, normativa antisismica ed infine normativa di settore impiantistica. 

Classificazione interventi realizzabili con la CILA

Nel corso degli anni, ben 8 dalla sua istituzione, la CILA ha arricchito gli interventi edilizi eseguibili. Ad oggi, con l'ultimo aggiornamento, con il D.Lgs n. 222/2016 con la CILA è possibile eseguire le opere di manutenzione straordinaria (art. 3 comma 1 lett. b e art. 6-bis del TUE), restauro e risanamento conservativo (art. 3 comma 1 lett. c e art. 6-bis TUE), comprende inoltre una serie di interventi classificati come residuali, ovvero quegli interventi non riconducibili agli art. 6, 10 e 22 del TUE; tutto in forma leggera, ovvero senza opere a carattere strutturale. 
Oggi con la CILA, oltre l'esecuzione delle classiche opere interne, è possibile frazionare e fondere unità immobiliari, mutamento della destinazione d'uso all'interno della stessa destinazione rilevante, ripristinare la destinazione d'uso precedentemente legittimata, eseguire interventi di modifica delle finiture e dei materiali in ambienti esterni, etc ... 

Quanto costa presentare una CILA a Roma?

Per la presentazione della CILA, a Roma, il richiedente deve pagare 251,24 € per diritti di segreteria, mediante bonifico bancario o pagamenti on line sul portale, inoltre se le opere sono in corso di esecuzione è prevista una sanzione di 333,00 €, che diventano 1.000,00 € se le opere risultano concluse ed eseguite senza nessuna autorizzazione.

Se devi eseguire interventi edilizi che necessitano della CILA non esitare a contattarmi telefonicamente  o tramite modulo contatti.

Ho messo a tua disposizione l'allegato file in pdf l'allegato A, sezione II Edilizia, del D.Lgs 222/2016, per la consultazione degli interventi in relazione al tipo di autorizzazione da richiedere. 

Scarica il file PDF

Scarica il file PDF

Richiedi Informazioni

"CILA Comunicazione Inizio Lavori Asseverata "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?